In questo periodo di emergenza, piccole e medie imprese, si sono attivate per lavorare da casa, limitando assembramenti negli uffici ma senza interrompere le loro attività.

Ci sono molti metodi per collegarsi alla propria rete aziendale e usufuire delle risorse interne,tramite  VPN, piuttosto che con portali specifici che proxano le applicazioni, con l’ausilio di Nas, che attraverso interfacce Web permettono lo scaricamnento dei file. Fra i metodi più semplici e utilizzati, c’è l’accesso attraverso i classici software di Tele Assistenza, alcuni più conosciuti di altri e spesso a pagamento.

Ai dipendenti, sono richiesti due requisiti fondamentali: un computer, non necessariamente di ultima generazione, e una connessione Internet.

Sul mercato sono presenti svariati software per il controllo remoto del proprio Pc, scopriamo i più noti e le loro caratteristiche di base:

Iperius Remote

  • Più connessioni contemporanee
  • Connettiti a illimitati computer
  • Lista dei client connessi
  • Trasferimento file
  • Rubrica condivisa
  • Cronologia estesa
  • Gestione operatori e permessi
  • Gestione gruppi di computer
  • Statistiche dei collegamenti
  • Chat multiutente
  • Rebranding aziendale opzionale

TeamViewer

  • Accedi e controlla a distanza qualsiasi computer
  • Connetti fino a 500 computer
  • Accesso diretto tra qualsiasi tipo di dispositivo
  • Lista dei client connessi
  • Trasferimento file
  • Rubrica condivisa
  • Accesso automatico sicuro
  • Statistiche dei collegamenti
  • Stampa remota su qualsiasi stampante
  • Branding personalizzato delle interfacce

Ammyy Admin

  • Accedi e controlla a distanza qualsiasi computer
  • 4 sessioni simultanee (controllo di altri computer)
  • Disponibile solo per Windows
  • Aggiornamento automatico gratuito
  • Trasferimento file
  • Rubrica con i dettagli dei partner
  • Chat vocale (audio)
  • Nessun messaggio pubblicitario o pop-up

In questo breve tutorial, prenderemo in esame l’installazione di Iperius Remote, software scelto perchè completamente gratuito, gli altri due software, seppur di qualità, dopo un certo numero di ore disconnettono la sessione, proponendo l’acquisto del medesimo. Ovviamente un software a pagamento, per ovvie ragioni, permette delle connessioni decisamente migliori e di qualità superiorie.

Come posso usare Iperius Remote?

Iperius Remote, non richiede Installazione , sarà sufficiente avviare il file eseguibile scaricabile direttamente da qui.

Iperius, per permettere il collegamento deve essere presente, sia sul computer client (quello che si dovrà collegare) che sul computer Server, quello che verrà utilizzato da remoto, la workstation specifica che magari si trova presso la vostra sede aziendale.

Per chiarezza specifico che, dal momento in cui scaricherò il software, entrambi i pc potranno essere utilizzati sia da client che da server a seconda se si concedano o meno le connessioni in ingresso.

 

Una volta completato il download, fare  doppio clic sul file eseguibile per avviarlo. Si aprirà la sua interfaccia e sarà possibile utilizzare lo strumento.

Per controllare un computer, sarà sufficiente avviare il programma anche sul Pc da controllare e fare riferimento alla sezione Il tuo ID. In corrispondenza di questa dicitura bisognerà cliccare sul bottone con la scritta “Consenti connessione” per generare la password.. A questo punto il computer “Server” sarà pronto a ricevere connessioni.

Sul computer client (quello che si deve connettere) bisognerà inserire il numero nella sezione in basso “ID a cui connettersi”

Come posso attivare l’avvio automatico di Iperius Remote?

Potrebbe capitare che per qualche motivo il computer remoto debba essere riavviato e in questo caso, se non è presente nessuno presso la sede remota, risulterebbe impossibile collegarsi. Possiamo allora, fare in modo che il servizio parta automaticamente, anche se il computer  remoto venisse riavviato.

Per attivare la modalità servizio di questo programma, basterà seguire questa semplice procedura:

 

Cliccare sull’icona in basso a sinistra a forma di Play, con il piccolo ingranaggio ,e dare l’OK all’avviso.

In seguito comparirà una finestra con la richiesta di una password. Inserita la password e confermata, si chiuderà il programma e si aprirà di nuovo dopo pochi secondi. Verrà notificata l’attivazione della modalità servizio, che ci riconsentirà di collegarci in caso di riavvio del pc.

ATTENZIONE; quando vi ricollegherete dovrete utilizzare la PASSWORD che avete impostato per la modalità servizio e non più quella numerica.

Con questo abbiamo terminato, in qualche modo speriamo di essevi stati utili, voglio sottolineare che la procedura ottimale, quando è possibile, è quella di avere una VPN a cui collegarsi, magari gestita da un Firewall e accedere cosi’ a tutte le risorse presenti in azienda. Connettività remota e sicurezza per una qualsiasi azienda devono diventare un MUST

 

I.T. Manager Man Evotech

Andrea Giampietro