Consulenza Privacy

divisione informatica

Divisione IT

CONSULENZA PRIVACY (G.D.P.R.)

Man Evotech, in risposta alle esigenze di mercato nel contesto della sicurezza informatica, ha inserito nel proprio organico personale preposto e formato in materia di consulenza per la privacy EU679/16.

Un team multi-disciplinare formato da informatici, legali ed esperti privacy è a disposizione del cliente per fornire una soluzione sempre aggiornata, nel rispetto della conformità di legge.

consulenza privacy

Consulenza Privacy

Cos’è il GDPR

Il Regolamento Generale sulla protezione dei dati è entrato in vigore il 25 Maggio 2018 in tutti i paesi membri dell’Unione Europea. Il Regolamento impone obblighi restringenti sul trattamento e la gestione dei dati dei cittadini europei.

  • Le aziende dovranno proteggere i dati dei clienti da accessi non autorizzati.
  • Istruire i dipendenti o le persone incaricate al trattamento del dato personale secondo la nuova normativa.
  • Avere un DPO (Data Protection Officer), interno o esterno qualora fosse necessario.
  • Dotarsi di strumenti informatici necessari e prevenire e monitorare eventuali attacchi informatici.
Cosa offriamo?
  • Descrizione del trattamento previsto e sopralluogo in sede.
  • Valutazione delle misure necessarie per dimostrare la compliance.
  • Servizi di checkup, analisi infrastrutture informatiche e consulenza per l’adeguamento.
  • Valutazione dei rischi e misure previste.
  • Corsi di formazione FAD.
  • Redazione dei documenti del trattamento.
  • Monitoraggio e revisione periodica.
Chi è coinvolto?

ll Gdpr è una normativa che deve essere rispettata da tutti i soggetti con p.iva e dalle aziende con sede e non nell’Unione Europea che elaborano e trattano dati dei cittadini di uno o più dei 28 stati membri.

Obblighi di adempimento
  • analisi dei rischi
  • formazione del personale incaricato
  • redazione della documentazione secondo il principio di “Accountability”
Sanzioni previste

I responsabili del trattamento, qualora ci fossero delle violazioni dei dati che mettano a rischio i diritti degli individui, dovranno informare le autorità entro 72 ore e tutti gli individui coinvolti nel minor tempo possibile.
Le violazioni comportano pene severe con multe fino a 20 Milioni di Euro o del 4% del fatturato globale se superiore.